Torna alla Home Page
  • I paesi ricchi, che sovvenzionano la loro agricoltura a un ritmo di un miliardo di dollari al giorno, proibiscono le sovvenzioni all'agricoltura nei paesi poveri. Raccolto record sulle rive del fiume Mississippi: il cotone nordamericano innonda il mercato mondiale e fa precipitare i prezzi. Raccolto record sulle rive del fiume Niger: il cotone africano rende cosi' poco che non vale nemmeno la pena di raccoglierlo

    Eduardo Galeano, Il pianeta dei paradossi

  • For trees and for jobs

    In uno striscione di operai nella manifestazione di Seattle, dicembre 1999

  • L'antica distinzione tra uomo e natura, tra abitante di città e abitante di campagna, tra greco e barbaro, tra cittadino e forestiero, non vale più: l'intero pianeta e' ormai diventato un villaggio, e di conseguenza il piu' piccolo dei rioni deve essere progettato come un modello funzionale del mondo intero

    Lewis Mumford, La citta' nella storia (1961)

  • Impara la lezione dell'albero: sopporta tutto il calore del sole e dà agli altri la freschezza dell'ombra

    Proverbio indiano

  • (...) « Il Pil non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. (...) Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere o l'onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell'equità nei rapporti fra di noi. Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ció che rende la vita veramente degna di essere vissuta. Puó dirci tutto sull'America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani»

    Bob Kennedy

  • ...se poi si scavasse in un terreno duro, oppure non si trovasse a qualunque profondita' vena d'acqua, allora debbonsi raccoglier le acque, o dai tetti, o da altri luoghi alti, nelle cisterne con lastrico di smalto. ..... Codeste conserve d'acqua, ove si costruiscano duplicate o triplicate, in modo che dall'una all'altra si possano tramutare colando le acque, ne renderanno assai piu' salubre l'uso; imperocche' se vi e' un luogo al fondo ove depositi il fango, rimarra' piu' limpida l'acqua, e senza odore, e conservera' il suo natural sapore

    Vitruvio, De Architettura

  • Verra' il secolo in cui l'uomo scoprira' forze potenti nella Natura

    Giordano Bruno (1548 -1600)

  • Gli specialisti sono persone che ripetono sempre gli stessi errori

    Walter Gropius

  • Se io fossi il vento, non soffierei più su un mondo tanto malvagio e miserabile. ............. Eppure, lo ripeto e lo giuro, c'è qualcosa di glorioso e di benigno nel vento

    Herman Melville, Moby Dick o la balena (1851)

  • Il nostro sconforto di fronte alla bellezza è senza dubbio radicato nel modo in cui abbiamo danneggiato il paesaggio, in quel che si rappresenta, come la nostra incapacità di rimediare ai danni e nell'evidenza che pochi di noi possono ancora sperare di possedere un lembo di terra intatto

    Robert Adam (davanti al degrado del paesaggio americano)

MONITORAGGIO SENZA FILI DELL'AMBIENTE URBANO

AREA:  Progettazione ambientale e del paesaggio


I cambiamenti climatici incrementano il fabbisogno di controllo e monitoraggio anche a livello locale
I cambiamenti climatici incrementano il fabbisogno di controllo e monitoraggio anche a livello locale

Le minacce per lo stato dell'ambiente urbano sono rappresentate anche dagli incendi e dai rischi industriali
Le minacce per lo stato dell'ambiente urbano sono rappresentate anche dagli incendi e dai rischi industriali

Gli scarichi idrici contribuiscono in modo determinante allo stato di alterazione dell'ambiente urbano
Gli scarichi idrici contribuiscono in modo determinante allo stato di alterazione dell'ambiente urbano

Cos'è il Monitoraggio senza fili dell'ambiente urbano
è un moderno sistema di sensori elettronici senza fili collegati ad una piattaforma modulare in grado di rilevare parametri ambientali e urbani e di comunicarli in tempo reale. Più semplicemente può internarsi come Internet dell'Ambiente che permette di avere sotto controllo lo stato di salute delle città.

Dove si può applicare
Il monitoraggio senza fili può essere applicato in contesti in cui un intervento rapido e mirato risulta fondamentale per evitare rischi (per esempio nel controllo di sostanze tossiche e nocive o nel controllo delle fognature), oppure in quelle situazioni dove risulta gradito un livello di conoscenza dello "stato ambientale" (per esempio monitoraggio della qualità dell'aria) in ambito urbano. Le applicazioni della piattaforma possono essere molteplici e si possono adeguare ad ogni esigenza.

Come funziona
Sensori auto-alimentati, preposti alla rilevazione del rischio, vengono posizionati sul territorio. In caso di allerta inviano la comunicazione ad una centralina in campo che invia a sua volta l'allarme ai responsabili delle situazioni di emergenza sotto forma di sms, telefonata e email. In caso di conoscenza del livello ambientale in ambito urbano, invece, periodicamente (tempo configurabile) i dati vengono inviati al software e memorizzati. è così possibile avere uno storico dei dati, con conseguente possibilità di statistiche, tendenze, ecc.
Dal software centrale è possibile configurare i parametri di ogni modulo.

I caratteri salienti
La piattaforma di monitoraggio senza fili consente di controllare l'ambiente e presenta le seguenti caratteristiche:

  • basso costo;
  • alta affidabilità;
  • a risposta rapida;
  • a bassi consumi;
  • georeferenziata;
  • flessibile;
  • uniforme.



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits