Torna alla Home Page
  • Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine

    Kahlil Gibran (1883-1931)

  • L'urbanistica è un appello al quale molti rispondono senza essere stati chiamati

    Parafrasi di Alex Fubini da una frase di Leo Longanesi

  • L'idea coloniale di concedere per legge lo sfruttamento della terra, della nostra Pachamama (Madre terra), è un'idea datata. Nessun uomo puó sfruttare la terra, ma solo accudirla. Smettiamo di parlare solo di risorse e iniziamo a parlare di vita

    Roberto Espinosa, portavoce del Coordinamento Andino delle Organizzazioni Indigene

  • Che tu possa aver sempre aria per respirare, fuoco per scaldare, acqua da bere e terra su cui vivere

    Augurio Navaho

  • Nessuno effetto è in natura sanza ragione; intendi la ragione e non ti bisogna sperienzia

    Leonardi da Vinci, Codice Atlantico 147 v.a.

  • Spezzare l' atomo è stato un gioco da ragazzi, sarei stato più orgoglioso di me se avessi spezzato un pregiudizio

    Albert Einstein

  • Il nostro è un Paese senza memoria e verità, e io per questo cerco di non dimenticare

    Leonardo Sciascia

  • non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi

    Antoine de Saint-Exupéry 'Il piccolo principe'

  • Non ho paura delle parole dei violenti; mi preoccupa molto il silenzio degli onesti

    Martin Luther King

  • Come i germogli crescendo dànno origine a nuovi germogli, e questi, se vigorosi, si ramificano e superano da ogni parte un ramo più debole, così per generazione io credo sia avvenuto per il grande albero della vita, che riempie la crosta terrestre con i suoi rami morti e rotti e ne copre la superficie con le sue sempre rinnovantisi, meravigliose, ramificazioni

    Charles Darwin, L'origine delle specie [titolo originale: On the Origin of Species by Means of Natural Selection, or the Preservation of Favoured Races in the Struggle for Life, 1859]

PIANO PER LA MOBILITA' URBANA SOSTENIBILE

AREA:  Pianificazione territoriale e riqualificazione urbana


Macro simulazione a scala urbana
Macro simulazione a scala urbana

Visualizzazione di un dettaglio relativo ad una intersezione di traffico
Visualizzazione di un dettaglio relativo ad una intersezione di traffico

Una simulazione prospettiva alla scala di un quartiere urbano
Una simulazione prospettiva alla scala di un quartiere urbano

Uno schema metodologico-strategico di pianificazione integrata
Uno schema metodologico-strategico di pianificazione integrata

Cos'è un piano per la mobilità sostenibile
Si tratta di uno strumento riconducibile alle varie tipologie di piani previsti della leggi vigenti, con le sigle: PUM (piano urbano della mobilità), PUP (piano urbano dei parcheggi), PTS (programma Triennale dei Servizi,ex D.Lgs. 422/97), PGTU (piano generale del traffico urbano), PUT (piano urbano del traffico) PSCL (piano degli spostamenti casa-lavoro), ecc.
Con l'espressione generale di "Piano per la mobilità sostenibile", iperPIANO propone un approccio globale ed integrato alle complesse problematiche di governo del traffico, della sosta, dei trasporti e delle relative infrastrutture. In tale ottica, l'indagine sui contesti e la messa a punto delle relative soluzioni può avvenire sia per via analitica che in forma sintetica.

Dove si può applicare
In tutti i contesti urbani e territoriali. La mobilità sostenibile costituisce una delle principali componenti di politica ambientale per la lotta alle emissioni climalteranti e al raggiungimento degli obiettivi previsti dai grandi accordi internazionali in materia.
Nei centri storici o negli insediamenti ad alta densità, il miglioramento delle condizioni di trasporto e viabilità in chiave sostenibile permette di restituire vivibilità e salubrità allo spazio pubblico.

Specificità dell'approccio
La specificità dell'approccio tende ad integrare domanda potenziale, capacità generativa e accessibilità, in una sintesi coerente dove si tenta di armonizzare caratteristiche del progetto, competitività delle attività in gioco e caratteristiche dell'offerta. Si stabilisce in tal modo un uso del suolo a mobilità indotta dove per un dato parametro di progetto è determinato dalla domanda potenziale delle attività rispetto alla regolazione con la nuova mobilità indotta dai criteri di pianificazione adottati. Ne scaturisce un quadro di maggior sostenibilità sia in termini infrastrutturali che tecnico- economici, dove è possibile esercitare efficacemente la gestione della domanda di mobilità (traffic calming, mobility management, car pooling, incentivazione dei modi di trasporto non inquinanti, travel information services, valutazione della sostenibilità in base agli orari e ai tempi della città el'ottimizzazione dell'offerta di trasporto (car sharing, taxi collettivo, bike sharing).

 



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits