Torna alla Home Page
  • Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro ancora si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia

    Luis Sepulveda, Storia di una gabbianella e del gatto che le insegno' a volare (1996)

  • Io sono molto amico delle acque: esse fanno bene al mio spirito

    Gian Lorenzo Bernini (Napoli, 1598 - Roma, 1680)

  • Costruire, significa collaborare con la terra, imprimere il segno dell'uomo su un paesaggio che ne resterà modificato per sempre; contribuire inoltre a quella lenta trasformazione che è la vita stessa delle città

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

  • L'antica distinzione tra uomo e natura, tra abitante di città e abitante di campagna, tra greco e barbaro, tra cittadino e forestiero, non vale più: l'intero pianeta e' ormai diventato un villaggio, e di conseguenza il piu' piccolo dei rioni deve essere progettato come un modello funzionale del mondo intero

    Lewis Mumford, La citta' nella storia (1961)

  • La ragione è un lume; la Natura vuol essere illuminata dalla ragione, non incendiata

    Giacomo Leopardi, Zibaldone (1817-1818)

  • CERTI che, 'Unita nella diversità', l'Europa offre ai suoi popoli le migliori possibilità di proseguire, nel rispetto dei diritti di ciascuno e nella consapevolezza delle loro responsabilità nei confronti delle generazioni future e della Terra, la grande avventura che fa di essa uno spazio privilegiato della speranza umana

    Preambolo del Trattato che adotta una Costituzione per l'Europa. ottobre 2004

  • Un solo raggio di sole è sufficiente per allontanare molte ombre

    Francesco da Assisi

  • Bisogna barcollare dritti nell'ignoto

    Frank Gehry

  • Il mondo non puó guardare il mondo senza passare per l'io [...] facendo a meno di quella macchia di inquietudine che è la presenza dell'individuo

    Citazione tratta da M. Belpoliti, L'occhio di Calvino, 1996

  • L'idea coloniale di concedere per legge lo sfruttamento della terra, della nostra Pachamama (Madre terra), è un'idea datata. Nessun uomo puó sfruttare la terra, ma solo accudirla. Smettiamo di parlare solo di risorse e iniziamo a parlare di vita

    Roberto Espinosa, portavoce del Coordinamento Andino delle Organizzazioni Indigene

LASER SCANNER

AREA:  Pianificazione territoriale e riqualificazione urbana


Nuvola di punti di una piazza in centro storico
Nuvola di punti di una piazza in centro storico

Nuvola di punti dell'Arco di Augusto di Aosta
Nuvola di punti dell'Arco di Augusto di Aosta

In ambito estrattivo il rilievo laser scanner aumenta il livello qualitativo della progettazione ...
In ambito estrattivo il rilievo laser scanner aumenta il livello qualitativo della progettazione e consente un elevato grado di controllo del rispetto del progetto e il computo preciso dei volumi estratti

Modellazione CAD 3D basata su rilievo laser scanner e foto calibrate e orientate
Modellazione CAD 3D basata su rilievo laser scanner e foto calibrate e orientate

Cos'è un laser scanner e come funziona
Il laser scanner è un sensore ottico basato sulla emissione di un fascio di impulsi laser e sulla registrazione del raggio riflesso.
Il laser scanner esegue una "scansione" dell'area circostante, emette cioè una sequenza di impulsi laser secondo una griglia estremamente fitta e densa, misurando in modo automatico e straordinariamente veloce le coordinate spaziali dei punti che riflettono i raggi emessi.

Il prodotto di una scansione
Il risultato di una scansione è una nuvola di punti misurati, aventi cioè coordinate spaziali note (da centinaia di migliaia a milioni di punti) riferite ad un sistema di riferimento predefinito.
L'elevato numero di punti e l'accuratezza delle misure consente la generazione di nuvole di punti tridimensionali di realtà e strutture molto complesse.
Il rilievo digitale avviene contestualmente all'acquisizione di immagini digitali ad alta risoluzione, direttamente calibrate rispetto al sistema di riferimento configurato dalle nuvole di punti, in modo da comporre una rappresentazione globale e fotorealistica dell'oggetto considerato.
Le nuvole di punti acquisite costituiscono la base per l'elaborazione di modelli CAD 3D, ortofoto, rappresentazioni bidimensionali (piani quotati, piante, prospetti, sezioni), tavole grafiche tematiche e plastici in scala.

Quando e perchè utilizzare il laser scanner
La tecnologia di rilievo con laser scanner offre l'opportunità di registrare in 3D e con elevato dettaglio complesse realtà morfologiche e topologiche.
L'utilizzo dei sistemi laser a scansione consente di raggiungere con maggiore dettaglio e più rapidamente rispetto alle tecniche tradizionali, gli obiettivi dettati dall'esigenza di un rilievo, fornendo un efficace supporto agli studi e alle indagini nelle quali è indispensabile conoscere e documentare le caratteristiche geometriche, morfologiche e dimensionali di porzioni di territorio, oggetti, edifici, impianti industriali e opere di ingegneria.
Il criterio da applicare quando si opera la scelta di eseguire un rilievo con laser scanner si basa sulla rilevanza che assumono i seguenti parametri:
  • Necessità di elevato dettaglio;
  • Complessità del rilievo;
  • Accessibilità del sito/area da rilevare;
  • Limitazioni legate all'esigenza di garantire condizioni di sicurezza degli operatori;
  • Importanza del fattore tempo;
  • Evitare di dover tornare in sito.


Quanto più i parametri elencati pesano sulla realizzazione del rilievo, più assume convenienza in termini di tempo, di costi e di risultato l'esecuzione del rilievo con il laser scanner..
 

 




iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits