Torna alla Home Page
  • Che belle parole se si potesse scrivere con un raggio di sole. Che parole d'argento se si potesse scrivere con un filo di vento

    Gianni Rodari, Calamaio

  • 'La forma segue la funzione': è un fraintendimento. Forma e funzione dovrebbero essere una cosa sola, congiunte in unione spirituale

    Frank Lloyd Wright

  • Una grandissima parte di quello che noi chiamiamo naturale, non è; anzi è piuttosto artificiale: come a dire, i campi lavorati, gli alberi e le altre piante educate e disposte in ordine, i fiumi stretti infra certi termini e indirizzati a certo corso, e cose simili, non hanno quello stato né quella sembianza che avrebbero naturalmente. In modo che la vista di ogni paese abitato da qualunque generazione di uomini civili, eziandio non considerando le città, e gli altri luoghi dove gli uomini si riducono a stare insieme; è cosa artificiata, e diversa molto da quella che sarebbe in natura

    Giacomo Leopardi (1798- 1837), poeta, scrittore e filosofo italiano. Operette morali, Elogio degli uccelli

  • è bello girare la collina insieme al cane: mentre si cammina, lui fiuta e riconosce per noi le radici, le tane, le forre, le vite nascoste, e moltiplica in noi il piacere delle scoperte

    Cesare Pavese, La casa in collina (Einaudi 1948)

  • ...se poi si scavasse in un terreno duro, oppure non si trovasse a qualunque profondita' vena d'acqua, allora debbonsi raccoglier le acque, o dai tetti, o da altri luoghi alti, nelle cisterne con lastrico di smalto. ..... Codeste conserve d'acqua, ove si costruiscano duplicate o triplicate, in modo che dall'una all'altra si possano tramutare colando le acque, ne renderanno assai piu' salubre l'uso; imperocche' se vi e' un luogo al fondo ove depositi il fango, rimarra' piu' limpida l'acqua, e senza odore, e conservera' il suo natural sapore

    Vitruvio, De Architettura

  • La ragione è un lume; la Natura vuol essere illuminata dalla ragione, non incendiata

    Giacomo Leopardi, Zibaldone (1817-1818)

  • Uno de' maggiori vantaggi, che si possa trarre dall'acqua piovana, e' di radunarla in serbatoj sotterranei, che si chiamano cisterne, dove, quando ella si e' purificata traversando per sabbia di fiume, si conserva molti anni senza corrompersi

    Francesco Milizia, Principi di architettura civile (1781)

  • Io sono molto amico delle acque: esse fanno bene al mio spirito

    Gian Lorenzo Bernini (Napoli, 1598 - Roma, 1680)

  • Il mezzo puó essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero

    Gandhi

  • Il design non è realizzare bellezza: la bellezza emerge da selezione, affinità, integrazione, amore

    Louis Kahn

LABORATORIO DI QUARTIERE

AREA:  Pianificazione territoriale e riqualificazione urbana


Uno schizzo progettuale
Uno schizzo progettuale

Una riunione con amministratori e cittadini
Una riunione con amministratori e cittadini

Raccolta di immagini storiche di storia industriale
Raccolta di immagini storiche di storia industriale

Ricerche d'archivio di storia urbana
Ricerche d'archivio di storia urbana

Cos'è il Laboratorio di Quartiere
E' un'esperienza di pianificazione e progettazione urbana da condividere con la popolazione, come strumento adattabile e implementabile nel tempo a servizio del territorio e della comunità che lo abita.

Dove si può applicare
Attraverso il Laboratorio di Quartiere si possono affrontare con successo problematiche complesse di riqualificazione urbanistica, in ambiti circoscritti quali: centri storici, quartieri urbani o parti di città.

Come funziona
tramite concertazione istituzionale (coordinamento stabile con le autorità locali e gli uffici di riferimento) e soprattutto attraverso meccanismi di effettiva partecipazione. In particolare il Laboratorio di Quartiere:
  • stabilisce relazioni con tutti i portatori di interessi (abitanti, proprietari, inquilini, artigiani, maestranze edili, ecc.);
  • instaura collaborazioni con le scuole professionali di settore e le organizzazioni di categoria;
  • sviluppa momenti di confronto acquisendo idee e contributi tecnici e creativi, e dimostrare di recepire tali sollecitazioni attraverso successivi adeguamenti dell'elaborazione progettuale.

Gli strumenti

  • Una sede "aperta" e "a contatto" con la popolazione locale;
  • "Cantieri diagnostici" per analizzare e sperimentare tecniche, materiali e attrezzature;
  • Utilizzo di sistemi informativi territoriali (sit o gis);
  • Comunicare il progetto tramite un plastico e/o la modellazione 3D;
  • Facilitazione della comprensione del progetto;
  • Comunicazione anche tramite web

Gli obiettivi

  • Innescare azioni e processi di sviluppo socio-economico;
  • Promuovere la riqualificazione urbana, ovvero l'insieme delle proposte per ridare qualità allo spazio pubblico;
  • Riaffermare la prassi di una corretta manutenzione edilizia;
  • Stimolare nuove pratiche in materia di sostenibilità ambientale ed energetica;
  • Stimolare la crescita dell'occupazione qualificata

I risultati

  • Facilitare l'accesso ai finanziamenti pubblici;
  • Stimolare gli investimenti privati;
  • Elaborazione di linee guida tecnico-pratiche in grado di semplificare le procedure;
  • Razionalizzazione del lavoro degli uffici tecnici;
  • Facilitazione delle comprensione delle opportunità da parte di proprietari di casa ed inquilini;
  • Favorire il rinnovamento dei piani urbanistici e dei piani di settore;
  • Dotarsi di strumenti di promozione della qualità urbana (pavimentazione, illuminazione, segnaletica, vetrine.ecc.)

I tempi
Anche in più fasi. Indicativamente 10-15 mesi

La struttura tecnica
è snella e molto operativa. E' composta indicativamente da: una direzione e coordinamento; un ufficio di missione locale composto da giovani architetti e ingegneri; gruppo di esperti nei vari settori di intervento (cartografia, mobilità e trasporti, sociologia, economia, comunicazione, ecc.).




iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits