Torna alla Home Page
  • L'idea coloniale di concedere per legge lo sfruttamento della terra, della nostra Pachamama (Madre terra), è un'idea datata. Nessun uomo puó sfruttare la terra, ma solo accudirla. Smettiamo di parlare solo di risorse e iniziamo a parlare di vita

    Roberto Espinosa, portavoce del Coordinamento Andino delle Organizzazioni Indigene

  • La città è quel luogo dove un bambino, percorrendola, puó vedere qualcosa che gli suggerisce quello che vorrà fare da grande

    Louis Kahn

  • Dovete lasciare che chi guarda se ne vada con le sue proprie conclusioni. Se dettate loro cosa devono pensare, avete perso

    Maya Lin

  • Nessuno effetto è in natura sanza ragione; intendi la ragione e non ti bisogna sperienzia

    Leonardi da Vinci, Codice Atlantico 147 v.a.

  • 'La forma segue la funzione': è un fraintendimento. Forma e funzione dovrebbero essere una cosa sola, congiunte in unione spirituale

    Frank Lloyd Wright

  • Come i germogli crescendo dànno origine a nuovi germogli, e questi, se vigorosi, si ramificano e superano da ogni parte un ramo più debole, così per generazione io credo sia avvenuto per il grande albero della vita, che riempie la crosta terrestre con i suoi rami morti e rotti e ne copre la superficie con le sue sempre rinnovantisi, meravigliose, ramificazioni

    Charles Darwin, L'origine delle specie [titolo originale: On the Origin of Species by Means of Natural Selection, or the Preservation of Favoured Races in the Struggle for Life, 1859]

  • E segavano i rami sui quali stavano seduti, gridandosi l'un l'altro le loro esperienze per segare con più vigore. E crollarono nell'abisso. E quelli che li guardavano scossero la testa e continuarono a segare con forza

    Bertold Brecht (Esilio)

  • L'importante è non smettere di far domande. La curiosità ha le sue ragioni di esistere

    Albert Einstein

  • Il Signore Dio piantó un giardino in Eden, a oriente e vi collocó l'uomo che aveva modellato. Il signore Dio fece spuntare dal terreno ogni sorta d'alberi, attraenti per la vista e buoni da mangiare. Il signore Dio prese l'uomo e lo pose nel giardino di Eden perchè lo lavorasse e lo custodisse

    Genesi

  • Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine

    Kahlil Gibran (1883-1931)

AREE PRODUTTIVE ECOLOGICAMENTE ATTREZZATE

AREA:  Pianificazione territoriale e riqualificazione urbana


Lettura del territorio
Lettura del territorio

Analisi ambientali
Analisi ambientali

La valutazione
La valutazione

 

Componenti del valore ambientale
Componenti del valore ambientale

 

Cosa sono le A.P.E.A.?
Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate, anche chiamate in modo più completo Aree Produttive Socialmente ed Ecologicamente Attrezzate (A.P.S.E.A.), sono una risposta alla necessità di rendere maggiormente coerente il sistema produttivo con le ragioni e gli obiettivi della sostenibilità ambientale e sociale, mantenendo e incrementando l'efficienza e la competitività nel mercato.
Sono quindi da intendersi sia come un modo innovativo di realizzare nuove aree industriali - artigianali, sia un modello di riferimento per il processo di rigenerazione delle aree produttive esistenti.

Dove si può applicare
Il concetto di A.P.E.A. è applicabile ovunque ci sia un tessuto produttivo sufficientemente concentrato o dove ci sia intenzione di realizzare una nuova area artigianale o industriale. Non si tratta infatti di applicare un modello rigido con precisi requisiti prestazionali (come troppo spesso è inteso), ma di adottare un metodo, una filosofia di progetto, che possa adattarsi ai caratteri peculiari dei singoli casi.

Gli obiettivi

  • valorizzare economie di scala e processi sinergici tra imprese;
  • aumentare la competitività delle aree produttive;
  • promuovere azioni di miglioramento ambientale e sociale dell'intera area produttiva;
  • promozione dell'innovazione ecologica e della diffusione di tecnologie produttive sostenibili;
  • promozione dell'imprenditorialità nei settori innovativi e a elevato contenuto di conoscenza;
  • valorizzazione dei distretti, dei cluster, dei poli di specializzazione e delle filiere produttive;
  • il sostegno alla riconversione delle aree produttive a forte impatto ambientale;
  • facilitare l'accesso a forme di finanziamento pubblico.

I caratteri salienti

  • La Società di Gestione, espressione delle imprese dell'area, che gestisce programmi e azioni in termini di investimento e non di costo, è il fulcro dell'APEA;
  • La costruzione di un ambiente urbano e sociale di qualità, definito da urbanizzazioni e servizi alle imprese e ai lavoratori;
  • Integrazione ambientale e sociale con il territorio e le aree urbane.

Strategie

  • società gestisce i servizi e governa i processi di realizzazione per conto delle imprese dell'area, in competizione con il mercato;
  • i programmi devono essere realizzati senza contributi da parte delle imprese;
  • i programmi non dipendono da fonti di finanziamento pubblico;
  • i programmi devono autofinanziarsi con le economie di scala che sono in grado di produrre.



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits