Torna alla Home Page
  • Tracciate la mappa dei caffè, e otterrete uno dei tratti fondamentali della nozione di Europa

    George Steiner Une certaine idée de l'Europe, Arles, 2005

  • Una grandissima parte di quello che noi chiamiamo naturale, non è; anzi è piuttosto artificiale: come a dire, i campi lavorati, gli alberi e le altre piante educate e disposte in ordine, i fiumi stretti infra certi termini e indirizzati a certo corso, e cose simili, non hanno quello stato né quella sembianza che avrebbero naturalmente. In modo che la vista di ogni paese abitato da qualunque generazione di uomini civili, eziandio non considerando le città, e gli altri luoghi dove gli uomini si riducono a stare insieme; è cosa artificiata, e diversa molto da quella che sarebbe in natura

    Giacomo Leopardi (1798- 1837), poeta, scrittore e filosofo italiano. Operette morali, Elogio degli uccelli

  • Nella lotta tra te e il mondo, stai dalla parte del mondo

    Frank Zappa

  • Feci ridurre il numero insolente delle vetture a cavalli che ingombravano le nostre strade: è il lusso della velocità che si annulla da sé, dato che un pedone supera cento vetture quando sono l'una in fila all'altra nelle svolte della Via Sacra

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

  • L'oasi è fatta per il corpo, il deserto per l'anima

    Proverbio Tuareg

  • Che tu possa aver sempre aria per respirare, fuoco per scaldare, acqua da bere e terra su cui vivere

    Augurio Navaho

  • Se io fossi il vento, non soffierei più su un mondo tanto malvagio e miserabile. ............. Eppure, lo ripeto e lo giuro, c'è qualcosa di glorioso e di benigno nel vento

    Herman Melville, Moby Dick o la balena (1851)

  • Nessuno effetto è in natura sanza ragione; intendi la ragione e non ti bisogna sperienzia

    Leonardi da Vinci, Codice Atlantico 147 v.a.

  • Gli specialisti sono persone che ripetono sempre gli stessi errori

    Walter Gropius

  • When we try to pick out anything by itself, we find it hitched to everything else in the universe.'
    [Quando proviamo a tirare via qualcosa per se stessa ci rendiamo conto che era attaccata a qualcos'altro nell'universo]

    John Muir (1838-1914)

AREE PRODUTTIVE ECOLOGICAMENTE ATTREZZATE

AREA:  Pianificazione territoriale e riqualificazione urbana


Lettura del territorio
Lettura del territorio

Analisi ambientali
Analisi ambientali

La valutazione
La valutazione

 

Componenti del valore ambientale
Componenti del valore ambientale

 

Cosa sono le A.P.E.A.?
Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate, anche chiamate in modo più completo Aree Produttive Socialmente ed Ecologicamente Attrezzate (A.P.S.E.A.), sono una risposta alla necessità di rendere maggiormente coerente il sistema produttivo con le ragioni e gli obiettivi della sostenibilità ambientale e sociale, mantenendo e incrementando l'efficienza e la competitività nel mercato.
Sono quindi da intendersi sia come un modo innovativo di realizzare nuove aree industriali - artigianali, sia un modello di riferimento per il processo di rigenerazione delle aree produttive esistenti.

Dove si può applicare
Il concetto di A.P.E.A. è applicabile ovunque ci sia un tessuto produttivo sufficientemente concentrato o dove ci sia intenzione di realizzare una nuova area artigianale o industriale. Non si tratta infatti di applicare un modello rigido con precisi requisiti prestazionali (come troppo spesso è inteso), ma di adottare un metodo, una filosofia di progetto, che possa adattarsi ai caratteri peculiari dei singoli casi.

Gli obiettivi

  • valorizzare economie di scala e processi sinergici tra imprese;
  • aumentare la competitività delle aree produttive;
  • promuovere azioni di miglioramento ambientale e sociale dell'intera area produttiva;
  • promozione dell'innovazione ecologica e della diffusione di tecnologie produttive sostenibili;
  • promozione dell'imprenditorialità nei settori innovativi e a elevato contenuto di conoscenza;
  • valorizzazione dei distretti, dei cluster, dei poli di specializzazione e delle filiere produttive;
  • il sostegno alla riconversione delle aree produttive a forte impatto ambientale;
  • facilitare l'accesso a forme di finanziamento pubblico.

I caratteri salienti

  • La Società di Gestione, espressione delle imprese dell'area, che gestisce programmi e azioni in termini di investimento e non di costo, è il fulcro dell'APEA;
  • La costruzione di un ambiente urbano e sociale di qualità, definito da urbanizzazioni e servizi alle imprese e ai lavoratori;
  • Integrazione ambientale e sociale con il territorio e le aree urbane.

Strategie

  • società gestisce i servizi e governa i processi di realizzazione per conto delle imprese dell'area, in competizione con il mercato;
  • i programmi devono essere realizzati senza contributi da parte delle imprese;
  • i programmi non dipendono da fonti di finanziamento pubblico;
  • i programmi devono autofinanziarsi con le economie di scala che sono in grado di produrre.



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits