Progettare con le energie rinnovabili
Attuare la green economy
Contatta Stefano NERVIANI - responsabile dell'azione Il progetto prevede lo studio delle potenzialità energetiche dell'azienda, trasformando scarti, sottoprodotti e strutture non utilizzate in risorse, ad esempio attraverso lo sviluppo di impianti di cogenerazione a biogas da digestione anaerobica, impianti fotovoltaici integrati o centraline mini-idroelettriche che sfruttino salti idraulici già presenti. E' possibile inoltre integrare strumenti per la tracciabilità e la rintracciabilità delle filiere agroalimentari e zootecniche, in linea con gli obiettivi europei di sicurezza alimentare, come opportunità per la razionalizzazione dei processi aziendali.
contatta Stefano NERVIANI