Torna alla Home Page
  • Un solo raggio di sole è sufficiente per allontanare molte ombre

    Francesco da Assisi

  • Una grandissima parte di quello che noi chiamiamo naturale, non è; anzi è piuttosto artificiale: come a dire, i campi lavorati, gli alberi e le altre piante educate e disposte in ordine, i fiumi stretti infra certi termini e indirizzati a certo corso, e cose simili, non hanno quello stato né quella sembianza che avrebbero naturalmente. In modo che la vista di ogni paese abitato da qualunque generazione di uomini civili, eziandio non considerando le città, e gli altri luoghi dove gli uomini si riducono a stare insieme; è cosa artificiata, e diversa molto da quella che sarebbe in natura

    Giacomo Leopardi (1798- 1837), poeta, scrittore e filosofo italiano. Operette morali, Elogio degli uccelli

  • Se fossimo soli l'immensità sarebbe davvero uno spreco

    Isaac Asimov

  • Le cose peggiorano lentamente, le persone si adattano. Il problema sta nel determinare il corretto livello di allarme nei confronti della carica di una branco di elefanti ancora molto lontano

    David D. Clark - (Massacchussett Institute of Technology)

  • For trees and for jobs

    In uno striscione di operai nella manifestazione di Seattle, dicembre 1999

  • (...) « Il Pil non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. (...) Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere o l'onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell'equità nei rapporti fra di noi. Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ció che rende la vita veramente degna di essere vissuta. Puó dirci tutto sull'America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani»

    Bob Kennedy

  • La ragione è un lume; la Natura vuol essere illuminata dalla ragione, non incendiata

    Giacomo Leopardi, Zibaldone (1817-1818)

  • L' energia del carbone è uno stock, quella solare è un flusso: si arriverà al momento in cui per estrarre carbone occorrerà più energia di quella contenuta nel carbone da estrarre

    Antonio Cederna

  • Nella lotta tra te e il mondo, stai dalla parte del mondo

    Frank Zappa

  • Or sappiate per vero che il gran sire ha ordinato per tutte le mastre vie, che sono nelli suoi regni, che vi siano piantati gli albori

    Marco Polo, Milione LXXXIV

Nuovo rapporto sullo stato dell'arte delle tecnologie energetiche strategiche

inserito Giovedì 15, Marzo 2012 da Barbara TOSI

()


Il Joint Research Center ha pubblicato una nuova edizione della rassegna Strategic Energy Technologies. Questa Technology Map 2011 fornisce un'analisi europea e mondiale di 15 tecnologie energetiche a basse emissioni di carbonio, efficienza energetica nell'industria, prestazioni energetiche degli edifici e stoccaggio dell'energia elettrica nel settore energetico.


Lo studio descrive lo stato dell'arte delle diverse tecnologie, la penetrazione del mercato attuale e stimato, gli ostacoli alla loro diffusione su vasta scala, gli sforzi in programma nel settore R&S per superare questi ostacoli e i valori di riferimento per la loro performance operativa ed economica. Esso fornisce dei dati che coprono l'intero spettro del sistema energetico, consentendo ai responsabili politici e alla comunità di ricerca di individuare le opportunità potenziali e le lacune per realizzare la transizione verso una società a basse emissioni di carbonio. Una condizione necessaria per il lancio tempestivo nel mercato di alcune di queste tecnologie è una accelerazione del loro sviluppo e dimostrazione.

COLLEGAMENTI ESTERNI...
Technology Map 2011

Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
Rachel Armstrong: Architettura che si autoripara?
Rachel Armstrong: Architettura che si autoripara?
In Italia, Venezia affonda sempre di più. Per salvarla, Rachel Armstrong afferma che è necessario superare l'architettura costituita da materiali inerti e servirsi di sistemi architettonici in grado di evolversi. Propone l'uso di un materiale semi-vivo che puó autoripararsi e persino sottrarre carbonio all'atmosfera.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Giovanni ALIFREDI
nato a Torino e residente in Villar Perosa (TO). Laureato in Architettura nell'anno accademico 1994/95 presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino conseguendo la votazione di 110/110. Socio dello studio professionale associato StudioAF di Alifredi  ...   
 

Luca VALERIN
Nato a Piove di Sacco nel 1990, nel 2012 consegue, con il massimo dei voti, la laurea triennale in scienze dell'architettura presso l'università IUAV di Venezia dove prosegue gli studi nel corso di laurea magistrali. Attualmente, dopo un'esperienza di un anno  ...   
 

Stefano SARTINI
nato a Rimini nel 1966 si laurea in Scienze Geologiche presso l'Università degli Studi di Bologna nel 1992 con una tesi sperimentale in materia di Idrogeologia applicata realizzata presso il Politecnico di Torino. Dopo alcune esperienze maturate nel campo delle  ...   
 

Fernando STEFANELLI
Dirigente d'azienda e consulente aziendale con esperienza pluriennale maturata nella gestione e direzione aziendale. Consigliere di Amministrazione alla I.FI.M. Istituto Finanziario Meridionale S.p.A. , società che si occupa di intermediazione finanziaria,  ...   
 

Gianpiero OLIVA
perito industriale (Saluzzo - CN 1967); nel 1989 inizia un rapporto di consulenza con 'Adelphon S.p.A.' di Torino, società protagonista e leader sin dagli anni '80 nell'allora natio settore del G.I.S. - Sistemi Informativi Territoriali; con la curiosità e  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits