Torna alla Home Page
  • Che altro sono le città se non persone?

    William Shakespeare

  • Se io fossi il vento, non soffierei più su un mondo tanto malvagio e miserabile. ............. Eppure, lo ripeto e lo giuro, c'è qualcosa di glorioso e di benigno nel vento

    Herman Melville, Moby Dick o la balena (1851)

  • Or sappiate per vero che il gran sire ha ordinato per tutte le mastre vie, che sono nelli suoi regni, che vi siano piantati gli albori

    Marco Polo, Milione LXXXIV

  • You don't need a weatherman to know which way the wind blows
    [Non hai bisogno di un meteorologo per sapere da che parte tira il vento]

    Bob Dylan, da Subterranean Homesick Blues nell'album Bringing it all back Home 1965

  • '- Lo so che la città sta allà e da quella parte sta andando perchè il piano regolatore così è stabilito, ma proprio per questo che noi da 'là la dobbiamo far arrivare qua!
    - E ti pare una cosa facile?
    - E cambiamo il piano regolatore?
    - Che cosa?
    - E po' cambiamo il piano regolatore?
    - Non c'è bisogno: la città va in là, e questa è zona agricola; e quanto la puoi pagare oggi? Trecento? Cinquecento, mille lire al metro quadrato? Ma domani questa terra, questo stesso metro quadrato, ne puó valere sessanta, settantamila, eppure di più! Tutto dipende da noi! il cinquemila per cento di profitto!
    - Eccolo là: ... quello è l'oro oggi! E chi te lo dà il commercio, l'industria, ...l'avvenire industriale del mezzo giorno si...
    - Investili i tuoi soldi in una fabbrica, sindacati, rivendicazioni, scioperi, cassa malattia... ,ti fanno venire l'infarto co' sti cose..., e invece niente affani e niente preoccupazioni... tutto guadagno e nessun rischio!
    - Noi dobbiamo fare solo in modo che il comune porti qua le strade, le fogne, e l'acqua, il gas, la luce e il telefono

    Rod Steiger nella parte di Edoardo Nottola nel film 'Le mani sulla città' (1963) diretto da Francesco Rosi. L'opera ha vinto il Leone d'oro del Festival di Venezia

  • Gli alberi sono degli alfabeti, dicevano i Greci

    Roland Barthes

  • L'unico consiglio che mi sento di dare - e che regolarmente do -ai giovani è questo: combattete per quello in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Ma solo una potrete vincerne. Quella che s'ingaggia ogni mattina, davanti allo specchio

    Indro Montanelli, Soltanto un giornalista

  • Se fossimo soli l'immensità sarebbe davvero uno spreco

    Isaac Asimov

  • Una regione in cui una foresta primitiva affondi le proprie radici nel materiale decomposto di un'altra foresta primitiva è un territorio che favorisce non soltanto la fioritura di grano e patate, ma anche di poeti e di filosofi per le generazioni a venire

    Henry David Thoreau, Walking - Camminare (1851)

  • Costruire, significa collaborare con la terra, imprimere il segno dell'uomo su un paesaggio che ne resterà modificato per sempre; contribuire inoltre a quella lenta trasformazione che è la vita stessa delle città

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

Paesaggi contemporanei: tra agricolture, società e nuove progettualità

inserito Giovedì 8, Marzo 2012 da Roberto TOGNETTI

()

Si segnala che nelle giornate del 24 e 25 marzo a Pontevecchio di Magenta (MI) si terrà l'incontro Paesaggi contemporanei: nuove progettualità, agricolture e società organizzato da Aiapp, con Consorzio Agrituristico Terre d'Acqua e ISTVAP.
L'incontro riguarda le tematiche della difesa del paesaggio rurale, La difesa attiva del paesaggio rurale, la nuova PAC, i paesaggi agrari di qualità, i distretti agro ambientali e molto altro..
Il convegno tratterà modelli di agricoltura sostenibili, paesaggio disegnato, processo progettuale e modelli sociali nelle campagne.


 

SCARICA LA DOCUMENTAZIONE...
Locandina
Programma

Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
David Byrne: Come l'architettura ha aiutato la musica ad evolversi
David Byrne: Come l'architettura ha aiutato la musica ad evolversi
Mentre la sua carriera cresceva, David Byrne è passato a suonare dal CBGB al Carnegie Hall. Si chiede: il luogo fa la musica? Dal suonare i tamburi all'aperto, alle opere wagneriane all'arena rock, esplora come il contesto ha spinto l'evoluzione musicale.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Gianpiero OLIVA
perito industriale (Saluzzo - CN 1967); nel 1989 inizia un rapporto di consulenza con 'Adelphon S.p.A.' di Torino, società protagonista e leader sin dagli anni '80 nell'allora natio settore del G.I.S. - Sistemi Informativi Territoriali; con la curiosità e  ...   
 

Chiara CONTINI
nata a Novara nel 1986, nel luglio 2011 consegue la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano, con la tesi 'Un nuovo scenario per L'Aquila: un sistema di interventi per il rilancio della città-territorio', l'interesse per il capoluogo  ...   
 

Federico MORCHIO
nasce a Ovada (AL).
Si laurea, con lode, in architettura nel 1988.
Dal 1986 al 1991 collabora, presso l'Università degli studi di Genova, ai corsi di progettazione architettonica dei proff. Paolo Maretto e Maria Giovanna Figoli, con cui svolge anche attività  ...   
 

Lucia CASTIGLIONI
nata a Novara (1984), è architetto e attualmente è dottoranda, con borsa di studio, in Progetto e Tecnologie per la Valorizzazione dei Beni Culturali del Dipartimento Building Environment & Science Technology (BEST) del Politecnico di Milano, con una ricerca sulle  ...   
 

Giovanni ALIFREDI
nato a Torino e residente in Villar Perosa (TO). Laureato in Architettura nell'anno accademico 1994/95 presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino conseguendo la votazione di 110/110. Socio dello studio professionale associato StudioAF di Alifredi  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits