Torna alla Home Page
  • ...dobbiamo essere riconoscenti a quelle citta' per la lodevole discrezione che dimostrano, lasciando le rive del fiume ai boschi, ai prati e ai giardini

    Jerome Klapka Jerome, Tre uomini in barca (per tacer del cane) [1889]

  • La ragione è un lume; la Natura vuol essere illuminata dalla ragione, non incendiata

    Giacomo Leopardi, Zibaldone (1817-1818)

  • Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro ancora si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia

    Luis Sepulveda, Storia di una gabbianella e del gatto che le insegno' a volare (1996)

  • I paesi ricchi, che sovvenzionano la loro agricoltura a un ritmo di un miliardo di dollari al giorno, proibiscono le sovvenzioni all'agricoltura nei paesi poveri. Raccolto record sulle rive del fiume Mississippi: il cotone nordamericano innonda il mercato mondiale e fa precipitare i prezzi. Raccolto record sulle rive del fiume Niger: il cotone africano rende cosi' poco che non vale nemmeno la pena di raccoglierlo

    Eduardo Galeano, Il pianeta dei paradossi

  • Non siamo forse veri e propri analfabeti nella lingua e nell'arte necessarie per creare, tessere e conservare liberamente connessioni e legami?

    Ulrich Beck

  • L'importante è non smettere di far domande. La curiosità ha le sue ragioni di esistere

    Albert Einstein

  • Un solo raggio di sole è sufficiente per allontanare molte ombre

    Francesco da Assisi

  • Ho chiuso gli occhi per vedere

    Paul Gauguin

  • Nella lotta tra te e il mondo, stai dalla parte del mondo

    Frank Zappa

  • Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine

    Kahlil Gibran (1883-1931)

La certificazione energetica degli edifici esistenti

inserito Mercoledì 15, Febbraio 2012 da Gabriele CIGOLOTTI

()

Periodicamente occorre intervenire su tutti gli edifici ad es. cambiare la caldaia o altre componenti tecnologiche, rifare impianti, coperture e facciate, ecc..


Spesso si interviene in situazioni di emergenza (perdite e infiltrazioni in primo luogo) senza il tempo per progettare con cura e con il solo scopo di rimuovere la situazione di disagio specifica (stare al freddo, piove in casa, ...), perdendo di vista il traguardo generale di garantire la durata temporale dell'edificio.


I danni in questi casi sono di lungo periodo e di grande peso.


Se la riqualificazione energetica non viene pianificata contestualmente alle principali attività di manutenzione i suoi costi diventano proibitivi.


Se, ad esempio, ripristino una facciata, sostengo almeno metà dei costi necessari per la sua riqualificazione con un cappotto termico (impalcature, eliminazione del vecchio rivestimento, posa del nuovo rivestimento).


Se il cappotto non viene posto in quell'occasione è assai difficile che lo sia in futuro.


Esiste lo strumento della certificazione energetica che prevede un'analisi delle qualità energetiche dell'edificio e la formulazione delle principali ipotesi di intervento con una quantificazione dei possibili ritorni economici.


E' necessario peró che la certificazione energetica tenga conto anche della qualità generale dell'edificio e degli interventi che presumibilmente sono da prevedere nel prossimi decenni (gli interventi sull'involucro, sui pavimenti, sugli impianti hanno tutti tempi ultradecennali).


E' quindi consigliabile promuovere una certificazione energetica che non sia solo il pezzo di carta che serve per vendere o affittare, ma costituisca la prima vera e propria analisi e pianificazione della vita del nostro edificio.


Come iperPIANO stiamo coinvolgendo alcuni comuni nell'ipotesi di partecipare a un progetto europeo per definire le modalità di certificazione energetica per una strategia di manutenzione e riqualificazione dell'edificio (specie per quelli costruiti nel secolo scorso, al momento oltre il 95% degli edifici esistenti) al fine di conservarne il valore nel tempo e ritardarne il più possibile la 'rottamazione'.

Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
Harlad Haas: Segnale wireless da ogni lampadina
Harlad Haas: Segnale wireless da ogni lampadina
Cosa accadrebbe se ogni lampadina nel mondo trasmettesse dati, oltre ad emettere luce? A TEDGlobal, Harald Haas mostra per la prima volta uno strumento capace di fare proprio questo. Modulando (a velocità impercettibili dall'occhio umano) l'intensità di un singolo LED, la sua tecnologia riesce a trasmettere molti più dati di un ripetitore cellulare -- e in modo più efficiente, sicuro e diffuso.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Luca VALERIN
Nato a Piove di Sacco nel 1990, nel 2012 consegue, con il massimo dei voti, la laurea triennale in scienze dell'architettura presso l'università IUAV di Venezia dove prosegue gli studi nel corso di laurea magistrali. Attualmente, dopo un'esperienza di un anno  ...   
 

Gianpiero OLIVA
perito industriale (Saluzzo - CN 1967); nel 1989 inizia un rapporto di consulenza con 'Adelphon S.p.A.' di Torino, società protagonista e leader sin dagli anni '80 nell'allora natio settore del G.I.S. - Sistemi Informativi Territoriali; con la curiosità e  ...   
 

Ivano NERI
architetto con studio a Salerno dal 1993. Esperto nei settori del recupero e nella riqualificazione architettonica, edilizia ed urbanistica con particolare interesse verso l'elaborazione di forme d'ibridazione tra innovazione e tradizione. Sperimentatore di  ...   
 

Stefano GIULIANI
nato a Brindisi nel 1963, si laurea nel 1988 in Scienze Geologiche presso l'Università degli Studi di Parma.
Lavora, dopo aver sostenuto l'esame di stato nel 1989 da geologo, per qualche anno come libero professionista. Nel 1991 viene assunto da una società del  ...   
 

Chiara CONTINI
nata a Novara nel 1986, nel luglio 2011 consegue la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano, con la tesi 'Un nuovo scenario per L'Aquila: un sistema di interventi per il rilancio della città-territorio', l'interesse per il capoluogo  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits