Torna alla Home Page
  • Impara la lezione dell'albero: sopporta tutto il calore del sole e dà agli altri la freschezza dell'ombra

    Proverbio indiano

  • Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato quando l'ultimo albero sarà abbattuto quando l'ultimo animale sarà ucciso solo allora capirete che il denaro non si mangia

    Profezia Creek

  • Or sappiate per vero che il gran sire ha ordinato per tutte le mastre vie, che sono nelli suoi regni, che vi siano piantati gli albori

    Marco Polo, Milione LXXXIV

  • Il mezzo puó essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero

    Gandhi

  • fallire di nuovo, fallire meglio

    Samuel Beckett

  • L'oasi è fatta per il corpo, il deserto per l'anima

    Proverbio Tuareg

  • Che belle parole se si potesse scrivere con un raggio di sole. Che parole d'argento se si potesse scrivere con un filo di vento

    Gianni Rodari, Calamaio

  • Quality is never an accident; it is always the result of intelligent effort

    John Ruskin

  • Che straordinario dono sono gli alberi e quante cose potremmo imparare da loro, se solo sapessimo guardarli, vederli, prestare loro l'amore e l'attenzione che si presta agli amici

    Susanna Tamaro, Cara Mathilde (1997)

  • Il nostro sconforto di fronte alla bellezza è senza dubbio radicato nel modo in cui abbiamo danneggiato il paesaggio, in quel che si rappresenta, come la nostra incapacità di rimediare ai danni e nell'evidenza che pochi di noi possono ancora sperare di possedere un lembo di terra intatto

    Robert Adam (davanti al degrado del paesaggio americano)

La certificazione energetica degli edifici esistenti

inserito Mercoledì 15, Febbraio 2012 da Gabriele CIGOLOTTI

()

Periodicamente occorre intervenire su tutti gli edifici ad es. cambiare la caldaia o altre componenti tecnologiche, rifare impianti, coperture e facciate, ecc..


Spesso si interviene in situazioni di emergenza (perdite e infiltrazioni in primo luogo) senza il tempo per progettare con cura e con il solo scopo di rimuovere la situazione di disagio specifica (stare al freddo, piove in casa, ...), perdendo di vista il traguardo generale di garantire la durata temporale dell'edificio.


I danni in questi casi sono di lungo periodo e di grande peso.


Se la riqualificazione energetica non viene pianificata contestualmente alle principali attività di manutenzione i suoi costi diventano proibitivi.


Se, ad esempio, ripristino una facciata, sostengo almeno metà dei costi necessari per la sua riqualificazione con un cappotto termico (impalcature, eliminazione del vecchio rivestimento, posa del nuovo rivestimento).


Se il cappotto non viene posto in quell'occasione è assai difficile che lo sia in futuro.


Esiste lo strumento della certificazione energetica che prevede un'analisi delle qualità energetiche dell'edificio e la formulazione delle principali ipotesi di intervento con una quantificazione dei possibili ritorni economici.


E' necessario peró che la certificazione energetica tenga conto anche della qualità generale dell'edificio e degli interventi che presumibilmente sono da prevedere nel prossimi decenni (gli interventi sull'involucro, sui pavimenti, sugli impianti hanno tutti tempi ultradecennali).


E' quindi consigliabile promuovere una certificazione energetica che non sia solo il pezzo di carta che serve per vendere o affittare, ma costituisca la prima vera e propria analisi e pianificazione della vita del nostro edificio.


Come iperPIANO stiamo coinvolgendo alcuni comuni nell'ipotesi di partecipare a un progetto europeo per definire le modalità di certificazione energetica per una strategia di manutenzione e riqualificazione dell'edificio (specie per quelli costruiti nel secolo scorso, al momento oltre il 95% degli edifici esistenti) al fine di conservarne il valore nel tempo e ritardarne il più possibile la 'rottamazione'.

Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
Catherine Mohr costruisce in modo verde
Catherine Mohr costruisce in modo verde
Con un talk breve, divertente e completo di dati, Catherine Mohr ci conduce attraveraso tutte le strambe decisioni che ha preso nel costruire una nuova casa 'verde' -- tenendo conto dei veri numeri dell'energia, non gonfiandoli. Quali sono le scelte più importanti? Non quelle che si pensano.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Fernando STEFANELLI
Dirigente d'azienda e consulente aziendale con esperienza pluriennale maturata nella gestione e direzione aziendale. Consigliere di Amministrazione alla I.FI.M. Istituto Finanziario Meridionale S.p.A. , società che si occupa di intermediazione finanziaria,  ...   
 

Stefano GIULIANI
nato a Brindisi nel 1963, si laurea nel 1988 in Scienze Geologiche presso l'Università degli Studi di Parma.
Lavora, dopo aver sostenuto l'esame di stato nel 1989 da geologo, per qualche anno come libero professionista. Nel 1991 viene assunto da una società del  ...   
 

Andrea GAMONDO
nato a Castelletto d'Orba (AL) dove risiede con moglie e una figlia.
Si laurea in Architettura nell'anno accademico 1987/88 presso la Facoltà di Architettura di Genova.
Dal 1989 al 1993 collabora, presso l'Istituto di Rappresentazione Architettonica della  ...   
 

Gabriele CIGOLOTTI
nato a Novara, nel 2008 consegue la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano.
L'anno successivo la sua tesi di laurea viene scelta tra quelle meritorie di comparire all'interno dell'Annuario delle Tesi di Laurea del Politecnico di  ...   
 

Alessandro FUBINI
nato e residente a Torino. Laureato in architettura presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino; socio dello studio professionale associato StudioAF di Alifredi e Fubini Pinerolo (TO). Co-fondatore e membro del Comitato Direttivo, del Comitato  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits