Torna alla Home Page
  • Io sono uno che non nasconde le sue idee questo e' vero perche' non mi piacciono quelli che vogliono andare d'accordo con tutti e cambiano ogni volta bandiera per tirare a campare

    Luigi Tenco, Io sono uno

  • Una regione in cui una foresta primitiva affondi le proprie radici nel materiale decomposto di un'altra foresta primitiva è un territorio che favorisce non soltanto la fioritura di grano e patate, ma anche di poeti e di filosofi per le generazioni a venire

    Henry David Thoreau, Walking - Camminare (1851)

  • Verra' il secolo in cui l'uomo scoprira' forze potenti nella Natura

    Giordano Bruno (1548 -1600)

  • Quando un popolo non ha piu' senso vitale del suo passato si spegne. La vitalita' creatrice e' fatta di una riserva di passato. Si diventa creatori anche noi, quando si ha un passato. La giovinezza dei popoli e' una ricca vecchiaia

    Cesare Pavese

  • Quality is never an accident; it is always the result of intelligent effort

    John Ruskin

  • Che belle parole se si potesse scrivere con un raggio di sole. Che parole d'argento se si potesse scrivere con un filo di vento

    Gianni Rodari, Calamaio

  • L'antica distinzione tra uomo e natura, tra abitante di città e abitante di campagna, tra greco e barbaro, tra cittadino e forestiero, non vale più: l'intero pianeta e' ormai diventato un villaggio, e di conseguenza il piu' piccolo dei rioni deve essere progettato come un modello funzionale del mondo intero

    Lewis Mumford, La citta' nella storia (1961)

  • Feci ridurre il numero insolente delle vetture a cavalli che ingombravano le nostre strade: è il lusso della velocità che si annulla da sé, dato che un pedone supera cento vetture quando sono l'una in fila all'altra nelle svolte della Via Sacra

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

  • Io sono molto amico delle acque: esse fanno bene al mio spirito

    Gian Lorenzo Bernini (Napoli, 1598 - Roma, 1680)

  • Uno de' maggiori vantaggi, che si possa trarre dall'acqua piovana, e' di radunarla in serbatoj sotterranei, che si chiamano cisterne, dove, quando ella si e' purificata traversando per sabbia di fiume, si conserva molti anni senza corrompersi

    Francesco Milizia, Principi di architettura civile (1781)

Esperienze dentro e fuori l'Università

inserito Venerdì 20, Maggio 2016 da Lucia CASTIGLIONI

()

Sono ormai tre mesi che ho la cattedra a contratto (quindi a tempo determinato) del corso di Innovazione tecnologica e controllo ambientale in cui mi occupo del modulo di 'Eco-progettazione di componenti e sistemi edilizi'.

E' mia convinzione che i docenti universitari debbano cercare sempre più dei collegamenti con il mondo esterno per aiutare gli studenti nel passaggio dall'ambiente accademico verso la realtà al di fuori del campus.

Nel mio corso ho fortemente voluto la presenza di diverse professionalità che potessero supportarmi nell'obiettivo di dare praticità al corso.

Dopo questi mesi le prime testimonianze di valore che voglio sottolineare sono:

- arch. Alessandro Bernardi, mio assistente attuale ed ex studente di qualche anno fa. La sua esperienza lavorativa è preziosa perché ha delle conoscenze molto tecniche sulla tanto ricercata 'sostenibilità' attraverso la progettazione di interventi di riqualificazione in quel di Bolzano che, ahimè, è proprio un altro pianeta per l'attenzione ai temi del risparmio energetico e dell'efficienza. Prossimamente Alessandro presenterà la sua esperienza di progetto in un importante progetto quindi stay tuned!;

- arch. Davide Prandin, è stato mio ospite (su segnalazione della prof.ssa Ginelli) per parlare del caso della Corte dei Girasoli a Vimercate (MB) che è uno dei tanti esempi di co-housing che si stanno sviluppando in contrapposizione a questi anni di disgregazione del tessuto sociale. La sua comunicazione è liberamente consultabile qui. In sintesi quello che ho appreso, e che spero sia stato trasmesso agli studenti, è che il cambiamento è possibile se c'è un dialogo illuminato tra la PA e i cittadini. In questo caso i cittadini sono persone che cercano un ambiente di vita migliore per loro e per le loro famiglie, ma sono - a mio modo di vedere - d'esempio per una società che vorrebbe sempre più diventare 'collaborativa';

- Alessandro Prezioso, è stato mio ospite (su segnalazione della prof.ssa Ginelli) in quanto ha da poco discusso la sua tesi triennale in architettura e ora si sta preparando per iniziare un periodo di studio-lavoro in Germania (inutile sottolineare i motivi per cui va all'estero...). Il suo lavoro sul riuso dei materiali in architettura è stato davvero una sorpresa: chi mai potrebbe pensare di riusare le traversine in legno dei binari della rete ferroviaria come rivestimento di facciata in nuovi edifici? Incredibile fino a quando non si viene a sapere che anche le lattine della più famosa bevanda (quella con lo sfondo rosso...) possono essere impiegate come materiale di alleggerimento dei solai! Nuove prospettive in edilizia si aprono;

- Sig. Carlo Masenello, responsabile commerciale di Alpac, nota azienda che produce monoblocchi termoisolanti per finestre. Il Sig. Masenello ha tenuto viva l'attenzione degli studenti perché oltre alle conoscenze teoriche di 'Ventilazione Meccanica Controllata' essi hanno potuto finalmente vedere con i loro occhi come inserire questi accorgimenti all'interno di cantieri di diverse entità. Inoltre sono stata piacevolmente stupita dai loro prodotti per la riqualificazione che sono di basso impatto sull'esistente (poche e minime demolizioni) a fronte di un controllo elevato sulla qualità dell'aria interna che, come ha più volte sottolineato, molto spesso è peggiore dell'aria esterna!

I prossimi interventi sono già fissati ma per prudenza non svelo chi sono. Ve ne parleró nei prossimi appunti d viaggio in questa esperienza da Prof.!

Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
Geoff Mulgan: Il dopocrisi, investire in un mondo migliore
Geoff Mulgan: Il dopocrisi, investire in un mondo migliore
Mentre stiamo cercando di far ripartire l'economia globale, Geoff Mulgan pone una domanda: invece di usare il denaro per salvare industrie obsolete, perchè non lo utilizziamo per dare il via a imprese nuove, socialmente responsabili - per rendere il mondo un po' migliore?
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Fernando STEFANELLI
Dirigente d'azienda e consulente aziendale con esperienza pluriennale maturata nella gestione e direzione aziendale. Consigliere di Amministrazione alla I.FI.M. Istituto Finanziario Meridionale S.p.A. , società che si occupa di intermediazione finanziaria,  ...   
 

Ivano NERI
architetto con studio a Salerno dal 1993. Esperto nei settori del recupero e nella riqualificazione architettonica, edilizia ed urbanistica con particolare interesse verso l'elaborazione di forme d'ibridazione tra innovazione e tradizione. Sperimentatore di  ...   
 

Chiara CONTINI
nata a Novara nel 1986, nel luglio 2011 consegue la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano, con la tesi 'Un nuovo scenario per L'Aquila: un sistema di interventi per il rilancio della città-territorio', l'interesse per il capoluogo  ...   
 

Andrea GAMONDO
nato a Castelletto d'Orba (AL) dove risiede con moglie e una figlia.
Si laurea in Architettura nell'anno accademico 1987/88 presso la Facoltà di Architettura di Genova.
Dal 1989 al 1993 collabora, presso l'Istituto di Rappresentazione Architettonica della  ...   
 

Roberto TOGNETTI
nato a Casaleggio Novara, si laurea con lode presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano nel 1986 con Franca Helg. Nel 1987 segue il corso di specializzazione in 'Museografia e Museologia'. Nel periodo 1987-1988 ha insegnato presso il Dipartimento  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits