Torna alla Home Page
  • Se fossimo soli l'immensità sarebbe davvero uno spreco

    Isaac Asimov

  • CERTI che, 'Unita nella diversità', l'Europa offre ai suoi popoli le migliori possibilità di proseguire, nel rispetto dei diritti di ciascuno e nella consapevolezza delle loro responsabilità nei confronti delle generazioni future e della Terra, la grande avventura che fa di essa uno spazio privilegiato della speranza umana

    Preambolo del Trattato che adotta una Costituzione per l'Europa. ottobre 2004

  • Un filo d'erba non è niente di meno che il frutto del monotono lavoro delle stelle

    Walt Whitman (1855)

  • Nella lotta tra te e il mondo, stai dalla parte del mondo

    Frank Zappa

  • You don't need a weatherman to know which way the wind blows
    [Non hai bisogno di un meteorologo per sapere da che parte tira il vento]

    Bob Dylan, da Subterranean Homesick Blues nell'album Bringing it all back Home 1965

  • Quando arriva la prosperità non sprecatela tutta

    Confucio

  • Amore e rispetto per la vita in tutte le sue manifestazioni, con la consapevolezza che non le cose, il potere e tutto cio' che e' morto, bensi' la vita e tutto quanto pertiene alla sua crescita hanno carattere sacro

    Erich Fromm, Avere o essere?

  • A me la caccia mi e' sempre stata antipatica

    Antonio De Curtis in arte Toto' - (Dal film 'I tartassati ' di Steno, 1959)

  • L'antica distinzione tra uomo e natura, tra abitante di città e abitante di campagna, tra greco e barbaro, tra cittadino e forestiero, non vale più: l'intero pianeta e' ormai diventato un villaggio, e di conseguenza il piu' piccolo dei rioni deve essere progettato come un modello funzionale del mondo intero

    Lewis Mumford, La citta' nella storia (1961)

  • Feci ridurre il numero insolente delle vetture a cavalli che ingombravano le nostre strade: è il lusso della velocità che si annulla da sé, dato che un pedone supera cento vetture quando sono l'una in fila all'altra nelle svolte della Via Sacra

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

Fondo Kyoto: nuovi finanziamenti per efficienza nelle scuole

inserito Giovedì 17, Marzo 2016 da Marco CIGOLOTTI

()

Il ministro dell'Ambiente Galletti ha firmato il decreto che riapre l'accesso ai finanziamenti agevolati del Fondo rotativo Kyoto, mettendo così a disposizione circa 250 milioni di euro per interventi di efficienza energetica nelle scuole. Il decreto dà attuazione al decreto dell'aprile 2015, destinato a progetti di investimento presentati dalle PA proprietarie di immobili pubblici destinati all'istruzione scolastica, inclusi gli asili nido, e all'istruzione universitaria, nonché di edifici pubblici dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica o da soggetti pubblici che a titolo gratuito o oneroso hanno in uso gli immobili in questione. I progetti presentati da soggetti pubblici devono

•conseguire un miglioramento del parametro dell'efficienza energetica dell'edificio oggetto di intervento di almeno due classi in un periodo massimo di tre anni dalla data di inizio dei lavori di riqualificazione energetica;

•rispettare i requisiti tecnici minimi e i costi unitari massimi di cui al decreto sul Conto Termico;

•prevedere, qualora necessario, l'adeguamento alle norme sulla sicurezza dei luoghi e degli impianti nonché alle norme in materia di prevenzione antisismica;

•assicurare la bonifica o messa in sicurezza delle parti di immobile o sue pertinenze contaminate da amianto.

Il meccanismo del Fondo Kyoto, come noto, prevede il rilascio a sportello degli incentivi, andando a distribuire gli incentivi anche e soprattutto in ordine cronologico.È quindi molto importante la capacità delle amministrazioni di avere nel cassetto buoni progetti, da spendere in base alle opportunità che si presentano. Poiché il tema dell'efficienza energetica è ormai un tema ricorrente nelle diverse linee strategiche delle differenti programmazioni, investire in buoni progetti ripaga sicuramente, con un po' di pazienza e dedizione.

















Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità
Matthieu Ricard e l'abitudine alla felicità
Che cos'è la felicità e come la possiamo raggiungere? Matthieu Ricard biochimico diventato monaco Buddista ci dice come possiamo insegnare alla nostra mente l'abitudine alla felicità, per raggiungere un vero senso di serenità e di soddisafazione.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Carlo CIGOLOTTI
Laurea in Architettura conseguita nel 1971 presso il Politecnico di Milano.
Iscritto all'Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola.
Svolge la professione presso il Servizio Tecnico della Cariplo  ...   
 

Federico MORCHIO
nasce a Ovada (AL).
Si laurea, con lode, in architettura nel 1988.
Dal 1986 al 1991 collabora, presso l'Università degli studi di Genova, ai corsi di progettazione architettonica dei proff. Paolo Maretto e Maria Giovanna Figoli, con cui svolge anche attività  ...   
 

Stefano GIULIANI
nato a Brindisi nel 1963, si laurea nel 1988 in Scienze Geologiche presso l'Università degli Studi di Parma.
Lavora, dopo aver sostenuto l'esame di stato nel 1989 da geologo, per qualche anno come libero professionista. Nel 1991 viene assunto da una società del  ...   
 

Ivano NERI
architetto con studio a Salerno dal 1993. Esperto nei settori del recupero e nella riqualificazione architettonica, edilizia ed urbanistica con particolare interesse verso l'elaborazione di forme d'ibridazione tra innovazione e tradizione. Sperimentatore di  ...   
 

Lucia CASTIGLIONI
nata a Novara (1984), è architetto e attualmente è dottoranda, con borsa di studio, in Progetto e Tecnologie per la Valorizzazione dei Beni Culturali del Dipartimento Building Environment & Science Technology (BEST) del Politecnico di Milano, con una ricerca sulle  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits