Torna alla Home Page
  • Quando un popolo non ha piu' senso vitale del suo passato si spegne. La vitalita' creatrice e' fatta di una riserva di passato. Si diventa creatori anche noi, quando si ha un passato. La giovinezza dei popoli e' una ricca vecchiaia

    Cesare Pavese

  • Il Signore Dio piantó un giardino in Eden, a oriente e vi collocó l'uomo che aveva modellato. Il signore Dio fece spuntare dal terreno ogni sorta d'alberi, attraenti per la vista e buoni da mangiare. Il signore Dio prese l'uomo e lo pose nel giardino di Eden perchè lo lavorasse e lo custodisse

    Genesi

  • ...se poi si scavasse in un terreno duro, oppure non si trovasse a qualunque profondita' vena d'acqua, allora debbonsi raccoglier le acque, o dai tetti, o da altri luoghi alti, nelle cisterne con lastrico di smalto. ..... Codeste conserve d'acqua, ove si costruiscano duplicate o triplicate, in modo che dall'una all'altra si possano tramutare colando le acque, ne renderanno assai piu' salubre l'uso; imperocche' se vi e' un luogo al fondo ove depositi il fango, rimarra' piu' limpida l'acqua, e senza odore, e conservera' il suo natural sapore

    Vitruvio, De Architettura

  • Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c'è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti. Ma non è facile starci tranquillo

    Cesare Pavese, La luna e i faló (Einaudi 1950)

  • Il mezzo puó essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero

    Gandhi

  • Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato quando l'ultimo albero sarà abbattuto quando l'ultimo animale sarà ucciso solo allora capirete che il denaro non si mangia

    Profezia Creek

  • Una grandissima parte di quello che noi chiamiamo naturale, non è; anzi è piuttosto artificiale: come a dire, i campi lavorati, gli alberi e le altre piante educate e disposte in ordine, i fiumi stretti infra certi termini e indirizzati a certo corso, e cose simili, non hanno quello stato né quella sembianza che avrebbero naturalmente. In modo che la vista di ogni paese abitato da qualunque generazione di uomini civili, eziandio non considerando le città, e gli altri luoghi dove gli uomini si riducono a stare insieme; è cosa artificiata, e diversa molto da quella che sarebbe in natura

    Giacomo Leopardi (1798- 1837), poeta, scrittore e filosofo italiano. Operette morali, Elogio degli uccelli

  • Io sono molto amico delle acque: esse fanno bene al mio spirito

    Gian Lorenzo Bernini (Napoli, 1598 - Roma, 1680)

  • Impara la lezione dell'albero: sopporta tutto il calore del sole e dà agli altri la freschezza dell'ombra

    Proverbio indiano

  • Nessuna quantità di pensiero potrà mai rivelare l'inaspettato

    Arthur Erickson

Si va su TeleAmbiente

inserito Mercoledì 23, Dicembre 2015 da Franco BONTADINI

()

L'associazione Millecittàdelsole, partner iperPIANO, sta sviluppando un progetto sulle tematiche ambientali in collaborazione con TeleAmbiente.


Come ben sappiamo, per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale, è fondamentale diffonderne la cultura sia tra i professionisti che tra i non addetti ai lavori.


Perché il clima, la natura, la sostenibilità sono argomenti che interessano a tutti!



Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
David Byrne: Come l'architettura ha aiutato la musica ad evolversi
David Byrne: Come l'architettura ha aiutato la musica ad evolversi
Mentre la sua carriera cresceva, David Byrne è passato a suonare dal CBGB al Carnegie Hall. Si chiede: il luogo fa la musica? Dal suonare i tamburi all'aperto, alle opere wagneriane all'arena rock, esplora come il contesto ha spinto l'evoluzione musicale.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Gianpiero OLIVA
perito industriale (Saluzzo - CN 1967); nel 1989 inizia un rapporto di consulenza con 'Adelphon S.p.A.' di Torino, società protagonista e leader sin dagli anni '80 nell'allora natio settore del G.I.S. - Sistemi Informativi Territoriali; con la curiosità e  ...   
 

Chiara CONTINI
nata a Novara nel 1986, nel luglio 2011 consegue la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano, con la tesi 'Un nuovo scenario per L'Aquila: un sistema di interventi per il rilancio della città-territorio', l'interesse per il capoluogo  ...   
 

Lucia CASTIGLIONI
nata a Novara (1984), è architetto e attualmente è dottoranda, con borsa di studio, in Progetto e Tecnologie per la Valorizzazione dei Beni Culturali del Dipartimento Building Environment & Science Technology (BEST) del Politecnico di Milano, con una ricerca sulle  ...   
 

Giovanni ALIFREDI
nato a Torino e residente in Villar Perosa (TO). Laureato in Architettura nell'anno accademico 1994/95 presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino conseguendo la votazione di 110/110. Socio dello studio professionale associato StudioAF di Alifredi  ...   
 

Roberto TOGNETTI
nato a Casaleggio Novara, si laurea con lode presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano nel 1986 con Franca Helg. Nel 1987 segue il corso di specializzazione in 'Museografia e Museologia'. Nel periodo 1987-1988 ha insegnato presso il Dipartimento  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits