Torna alla Home Page
  • Obbedire a natura in tutto è il meglio

    Francesco Petrarca

  • '- Lo so che la città sta allà e da quella parte sta andando perchè il piano regolatore così è stabilito, ma proprio per questo che noi da 'là la dobbiamo far arrivare qua!
    - E ti pare una cosa facile?
    - E cambiamo il piano regolatore?
    - Che cosa?
    - E po' cambiamo il piano regolatore?
    - Non c'è bisogno: la città va in là, e questa è zona agricola; e quanto la puoi pagare oggi? Trecento? Cinquecento, mille lire al metro quadrato? Ma domani questa terra, questo stesso metro quadrato, ne puó valere sessanta, settantamila, eppure di più! Tutto dipende da noi! il cinquemila per cento di profitto!
    - Eccolo là: ... quello è l'oro oggi! E chi te lo dà il commercio, l'industria, ...l'avvenire industriale del mezzo giorno si...
    - Investili i tuoi soldi in una fabbrica, sindacati, rivendicazioni, scioperi, cassa malattia... ,ti fanno venire l'infarto co' sti cose..., e invece niente affani e niente preoccupazioni... tutto guadagno e nessun rischio!
    - Noi dobbiamo fare solo in modo che il comune porti qua le strade, le fogne, e l'acqua, il gas, la luce e il telefono

    Rod Steiger nella parte di Edoardo Nottola nel film 'Le mani sulla città' (1963) diretto da Francesco Rosi. L'opera ha vinto il Leone d'oro del Festival di Venezia

  • Meravigliosa è la forza dei deserti d'Oriente fatti di pietre, di sabbia e di sole, dove anche l'uomo più gretto capisce la propria pochezza di fronte alla vastità del creato e agli abissi dell'eternità, ma ancora più potente è il deserto delle città fatto di moltitudini, di strepiti, di ruote d'asfalto, di luci elettriche, e di orologi che vanno tutti insieme e pronunciano tutti nello stesso istante la medesima condanna

    Dino Buzzati, L'umiltà

  • L'importante è non smettere di far domande. La curiosità ha le sue ragioni di esistere

    Albert Einstein

  • For trees and for jobs

    In uno striscione di operai nella manifestazione di Seattle, dicembre 1999

  • «Il Pil mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle (...). Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.»

    Bob Kennedy

  • La ragione è un lume; la Natura vuol essere illuminata dalla ragione, non incendiata

    Giacomo Leopardi, Zibaldone (1817-1818)

  • Spazio, luce, ordine. Sono cose di cui gli uomini hanno bisogno, come hanno bisogno di pane o di un posto per dormire

    Le Corbusier

  • Non siamo forse veri e propri analfabeti nella lingua e nell'arte necessarie per creare, tessere e conservare liberamente connessioni e legami?

    Ulrich Beck

  • Il gentil'huomo grande utilità e consolatione caverà dalle case di villa, dove il tempo si passa in vedere e ornare le sue possessioni, e con industria e arte dell'agricoltura accrescer le facultà, dove anco per l'esercitio, che nella villa si suol fare a piedi e a cavallo, il corpo agevolmente conserverà la sua sanità e robustezza, e dove finalmente l'animo stanco delle agitazioni della città prenderà molto ristauro e consolatione, e quietamente potrà attendere a gli studj delle lettere e alla contemplatione

    Andrea Palladio, I quattro libri dell'architettura. Venezia 1581

     iperPIANO è un movimento tecnico, culturale e professionale costituito da un gruppo multi-disciplinare di professionisti nei settori attinenti il governo del territorio e della città. iperPIANO promuove strumenti di innovazione e di gestione del cambiamento secondo quattro modelli:

   



      Oltre a offrire con modalità innovative tradizionali servizi di progettazione e pianificazione, iperPIANO ha messo a punto una serie di modelli, molto pratici e concreti, per affiancare gli amministratori nel difficile e affascinante compito di immaginare, ripensare, costruire, sviluppare, trasformare città e territorio in luoghi sostenibili, ecologici, creativi, competitivi.

      Luoghi dove vivere meglio.   Luoghi capaci di attrarre persone, cittadini e investitori.

      I modelli ecoCITTÀ, creaCITTÀ e iperCITTÀ operano rispettivamente su un'ipotesi di città e territorio che mette al primo posto la sostenibilità ambientale per ecoCITTÀ, il talento per creaCITTÀ, il metodo olistico per iperCITTÀ, un approccio che vede nel territorio e nelle sue reti un organismo vivente, un ecosistema da affrontare come unicum e non come sommatoria di parti separate.

Incontro PinHub

inserito Mercoledì 2, Dicembre 2015 da Giovanni ALIFREDI

(1) Commenti

Il Comitato PINHUB ha organizzato per sabato 12 dicembre un incontro dal titolo 'Scenari. La costruzione creativa di prospettive per la Caserma Bochard di Pinerolo'.


L'incontro avrà luogo presso il teatro del Lavoro dalle ore 9,30 alle 14. L'appuntamento è l'occasione per ragionare e confrontarsi sui maggiori temi motori del cambiamento del territorio. Per   [...]   

 
 

La Biennale di Venezia continua su streetview

inserito Mercoledì 28, Ottobre 2015 da Vito RACIOPPI

(2) Commenti

Grazie all'accordo con 'Google cultural institute' sarà possibile muoversi gratuitamente da casa attraverso gli spazi e i musei della manifestazione di quest'anno.
Le immagini in Streetview permettono di visitare virtualmente le collezioni degli 80 paesi in mostra, le oltre 4 mila opere, aree espositive interne ed esterne.
L'evento non finirà il 22 novembre come da programma a Venezia ma   [...]   

 
 
   

  
 
Lalitesh Katragadda: Le mappe possono combattere i disastri e sviluppare le economie
Lalitesh Katragadda: Le mappe possono combattere i disastri e sviluppare le economie
Nel 2005, solo il 15% del mondo era mappato. Questo rallenta l'arrivo degli aiuti in caso di disastro naturale - e nasconde il potenziale economico di terre inutilizzate e strade sconosciute. In questo breve intervento, Lalitesh Katragadda - di Google - ci mostra Map Maker, uno strumento per la creazione 'diffusa' di mappe che viene utilizzato da persone in tutto il globo, che stanno mappando il mondo che li circonda.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Maria Consuelo VIGNARELLI
nata a Novara, ha frequentato il Liceo Classico, Scienze Politiche con indirizzo Internazionale, l'Istituto per la Formazione al Giornalismo di Milano, i corsi di cooperazione e sviluppo dell'Ispi. Ha vissuto a Torino e a Milano, cercando una conciliazione tra gli  ...   
 

Giulia SOLDATI
Nata a Borgomanero nel 1990, si laurea nel 2013 presso la Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano nel Corso di Laurea triennale in Urbanistica, con una tesi dal titolo: 'Milano, è crisi. Puó il PGT costituire un valido strumento per la  ...   
 

Fernando STEFANELLI
Dirigente d'azienda e consulente aziendale con esperienza pluriennale maturata nella gestione e direzione aziendale. Consigliere di Amministrazione alla I.FI.M. Istituto Finanziario Meridionale S.p.A. , società che si occupa di intermediazione finanziaria,  ...   
 

Ivano NERI
architetto con studio a Salerno dal 1993. Esperto nei settori del recupero e nella riqualificazione architettonica, edilizia ed urbanistica con particolare interesse verso l'elaborazione di forme d'ibridazione tra innovazione e tradizione. Sperimentatore di  ...   
 

Chiara CONTINI
nata a Novara nel 1986, nel luglio 2011 consegue la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano, con la tesi 'Un nuovo scenario per L'Aquila: un sistema di interventi per il rilancio della città-territorio', l'interesse per il capoluogo  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits